Sezioni

Contributi per la trasformazione digitale delle PMI

In arrivo 75 milioni di euro dal Ministero dello Sviluppo Economico per supportare la digitalizzazione delle PMI italiane.

Il “Voucher per l’Innovation Manager” ha l’obiettivo di sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti d’impresa. L’agevolazione è costituita da un contributo in forma di voucher concedibile in regime “de minimis” fino a un massimo del 50% dei costi sostenuti.
Possono beneficiare delle agevolazioni del Voucher per consulenza in innovazione le MPMI operanti su tutto il territorio nazionale e le reti d’impresa composte da un numero non inferiore a tre PMI.
Si considerano ammissibili al contributo le spese sostenute per  consulenza specialistica rese da un manager dell’innovazione qualificato, indipendente e inserito temporaneamente, con un contratto di consulenza di durata non inferiore a nove mesi, nella struttura organizzativa dell’impresa o della rete. Dal 27 settembre al 25 ottobre 2019 i professionisti e le società di consulenza in possesso dei requisiti possono presentare domanda per iscriversi all’elenco degli innovation manager presso il Ministero dello Sviluppo Economico (per maggiori informazioni su termini e modalità di iscrizione all’elenco clicca qui).
La consulenza deve essere finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione delle imprese attraverso l’applicazione di una o più delle tecnologie abilitanti previste dal Piano Nazionale Impresa 4.0 e/o l’ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali.
Con un successivo provvedimento saranno definiti i termini e le modalità per la presentazione delle domande di ammissione al contributo.
Per maggiori dettagli e per restare aggiornato sulle prossime novità visita il sito MISE

Valuta questo sito