Sezioni

Concorso di idee "Piazza Cervi"

Bando per la rigenerazione urbana della piazza e della viabilità connessa

20221026_piazza cervi.jpg

Il bando

Il Comune di Gattatico bandisce un concorso di idee finalizzato all’acquisizione di proposte ideative riguardanti l’intervento di rigenerazione urbana di piazza Alcide Cervi mediante la definizione di idee progettuali che ne propongano un nuovo assetto.
I concorrenti dovranno elaborare una proposta ideativa che tenga conto degli indirizzi forniti dall’Amministrazione e individuati nel presente bando.

Il Comune di Gattatico, attraverso il concorso di idee intende individuare la soluzione progettuale più idonea per la rigenerazione e riorganizzazione funzionale di piazza Cervi, degli accessi e dei punti focali connessi alla stessa.
Le proposte dovranno essere in grado da una parte di valorizzare la memoria storica dell’area, dall'altra di riorganizzare gli spazi per consentirne la fruizione e l'accessibilità creando nuovi spazi di incontro e scambio culturale di tutte le categorie di cittadini, anche attraverso soluzioni eco-compatibili e sostenibili.

L’esigenza dell’Amministrazione è quella di dotare il centro di Praticello di uno spazio plurifunzionale e armonizzato anche con le esigenze delle attività circostanti (Municipio, Centro Culturale Polivalente, scuole, servizi, attività commerciali, centro medico, ecc.).
Le proposte progettuali dovranno inoltre tener conto, pertanto, della presenza delle attività commerciali, del Municipio e dell’area verde adiacente, nonché delle interferenze aeree e sotterranee che interessano l’area di intervento, prevedendone eventualmente adeguata valutazione delle stesse (nuove linee per l’illuminazione pubblica, interrate, nuove fognature e sottoservizi per la fibra ottica).

Invio delle proposte

Il plico delle proposte, contenente la busta A e la busta B, può essere presentato direttamente o inviato a mezzo posta o tramite corriere e deve pervenire, a pena di esclusione, al seguente indirizzo:
Ciomune di Gattatico - Settore Sviluppo del Territorio
Piazza Alcide Cervi, 34 - 42043 Praticello di Gattatico (Re)

Consegna entro e non oltre le ore 13:00 del 14 gennaio 2023.

L’Amministrazione Comunale non accetterà il plico che dovesse pervenire con spese di spedizione a carico del ricevente.
Nell’ipotesi in cui il plico, per qualsiasi motivo, non giunga a destinazione in tempo utile, rimane a carico del soggetto partecipante la sopportazione di tale rischio.
 
Oltre il termine perentorio del 14 gennaio 2023 entro e non oltre le ore 13:00, non sarà ritenuto valido alcun plico, anche se sostitutivo od aggiuntivo di quello precedentemente inviato.

I plichi saranno custoditi, dopo la scadenza del termine utile per la partecipazione, in uno dei locali dell’ufficio tecnico sede del concorso.

Qualora la spedizione avvenga tramite servizio postale o tramite corriere e la Società Poste Italiane o l’agenzia di recapito richieda l’indicazione del mittente, andrà indicato soltanto l’Ordine Professionale Provinciale di appartenenza del concorrente.

Qui sotto è possibile scaricare il bando completo e il materiale correlato (elaborati) parte integrante del bando

Bando "Concorso di idee" (.pdf)Materiale correlato (.zip)

In questa sezione FAQ sono pubblicati i quesiti e le risposte ufficiali relative al bando:

QUESITO N°1

Buongiorno,   volevo gentilmente richiedere al Responsabile del Procedimento, Geom. Lorenzo Del monte, del Concorso di Idee “RIGENERAZIONE URBANA PIAZZA ALCIDE CERVI E DELLA VIABIILITA’ CONNESSA” se è possibile:     * mettere a disposizione di tutti i concorrenti, un elaborato fotografico e grafico che riporti le dimensioni dell’area di Piazza Cervi destinata a mercato settimanale o in alternativa il numero e le dimensioni delle postazioni che a questo devono essere destinate e mantenute con la nuova proposta progettuale;     * sapere il numero minimo di posti auto che deve essere mantenuto nel parcheggio pubblico di Piazza Cervi;     * le aree limitrofe agli edifici privati e prospicienti a Piazza Cervi, possono essere destinate a qualsiasi uso pubblico o questo è precluso da qualche vincolo o servitù di passaggio;     * gli importi di € 300.000,00 di lavori e di € 420.000,00 del quadro economico sono comprensivi dell’IVA al 10%.   In attesa di un suo gentile riscontro alla presente la saluto cordialmente.  

 

RISPOSTA N°1

Per quanto riguarda l’area mercatale l’Amministrazione ritiene necessario prevedere un minimo di 18 e un massimo di 20 stalli delle dimensioni medie di 5x8 metri cadauno;

Il numero degli stalli di sosta da da mantenere sarà all’incirca quello dello stato attuale. Il numero di parcheggi eliminato sarà da ritrovare in aree/parcheggi in adiacenza, aree limitrofe, mantenendo e qualora si creda necessario, potenziando i collegamenti, il tutto motivandone la scelta..

Relativamente ai vincoli delle aree limitrofe agli edifici, si precisa che oltre a quanto già previsto dagli elaborati di pianificazione allegati al bando, si chiede di mantere l’accesso alle proprietà private e la possibilità di carico e scarico delle attività commerciali.

Relativamente al QE. si precisa che nelle somme a disposizione sono comprese sia le spese tecniche che l’aliquota iva.

QUESITO N°2

Buongiorno. Sarebbe possibile caricare sul vostro sito una planimetria generale dell'area (possibilmente in DWG) per analizzare le connessioni con l'intorno? (rapporto con la Chiesa, rapporto con il parco.....)Sarebbe anche utile avere a disposizione un rilievo delle aree del municipio e della corte che si affaccia sulla piazza. E' possibile, infine, immaginare un'eliminazione totale dei parcheggi dalla piazza? e se no, quanti ne dovremmo mantenere? Grazie e buon lavoro

RISPOSTA N°2

Per quanto riguarda il numero degli stalli di sosta da mantenere sarà all’incirca quello dello stato attuale. Il numero di parcheggi eliminato sarà da ritrovare in aree/parcheggi in adiacenza, aree limitrofe, mantenendo e qualora si creda necessario, potenziando i collegamenti, il tutto motivandone la scelta.
Non si dispone di una planimetria generale dell’area ne tanto meno del rilievo del municipio e della corte che si affaccia sulla piazza. Di questi esistono solo versioni/progetti cartacei.

QUESITO N°3

Alla c.a. del RUP  Geom. Lorenzo Del Monte   Tra il materiale fornito dall’Amministrazione vi è uno stralcio di PRG (stralcio grafico e stralcio normativo) che non è sufficiente ad avere una panoramica generale per sviluppare una idea progettuale attenta e consona alle richieste del bando di concorso. Pertanto, al fine di predisporre una più attenta proposta progettuale, si richiede di fornire un link o rendere note le tavole e il regolamento del PRG vigente in un’ottica più ampia, in quanto al momento non risulta visibile, e quindi reperibile, nella pagina web del Comune.   In attesa di un suo risconto la saluto cordialmente.

RISPOSTA N°3

In merito al suo quesito le allego il link dove potrà trovare il materiale da lei richiesto
https://www.comune.gattatico.re.it/allegati/prg

QUESITO N°4

Buongiorno, se possibile vorrei gentilmente richiedere di seguito chiarimenti in merito al Concorso di Idee per la rigenerazione urbana di Piazza Alcide Cervi di Praticello:   - è possibile usufruire anche dello spazio del campo da calcio ubicato a fianco della Chiesa di San Matteo o è terreno di proprietà della chiesta stessa?   - è possibile sfruttare le aree ora destinate a verde e ubicate in adiacenza dei parcheggi a raso di Via II Giugno e Via A. Campanini?   Ringraziandovi per l'attenzione, porgo cordiali saluti

RISPOSTA N°4

Purtroppo non si potrà tenere conto dell’area del campo da calcio perchè non è di proprietà dell’Amministrazione, mentre per quanto riguarda le altre due aree destinate a verde pubblico, si precisa che dovranno mantenere la stessa destinazione a verde.

QUESITO N°5

In relazione al concorso in oggetto chiedo un chiarimento in merito agli stalli del mercato ovvero se le dimensioni medie di 5x8 indicate nella risposta n.1 si riferiscano al solo spazio assegnato all'ambulante o se comprendano anche la parte di percorso pedonale antistante.   Grazie

RISPOSTA N°5

Le misure indicate sono relative al solo spazio a disposizione dell’ambulante

QUESITO N°6

Gentile RUP Geom. Lorenzo Delmonte, può rendere disponibile il PRIC cui fare riferimento?

RISPOSTA N°6

Il P.R.I.C. (Piano Regolatore di Illuminazione Pubblica comunale) può essere scaricato al seguente link: https://www.comune.gattatico.re.it/allegati/pric

QUESITO N°7

Sono a trasmettere i seguenti quesiti in relazione al Bando di concorso in oggetto:   
1.    Al punto 8.1 si cita un "codice identificativo di cui sopra", ma non è stato possibile trovare riferimento alle caratteristiche di detto codice (alfanumerico? quante cifre?). Si chiede specifica del punto del bando in cui si dettagliano le caratteristiche del codice oppure indicarle nella risposta.   
2.    Al punto 4.1 "Obiettivi del concorso" si legge:   "La proposta progettuale dovrà in particolare risolvere le criticità connesse alla viabilità, all'accessibilità ed alla centralità del Municipio e delle aree verdi adiacenti alla sede municipale che andranno ripensate sia come luogo di incontro che come valorizzazione dell'edificio, in un'ottica di apertura verso la piazza ed incrementandone l'accessibilità e la vivibilità, attraverso l'inserimento di arredi e di un più agevole percorso di accesso diretto dalla piazza"   Si rileva che le aree verdi adiacenti alla sede municipale sono al di fuori dell'area identificata come "Area d'intervento" all'interno della documentazione urbanistica fornita.   Si chiede pertanto se le eventuali indicazioni progettuali in termini di arredi e di apertura verso la piazza relative a dette aree verdi debbano rientrare all'interno dell'importo complessivo dei lavori pari a 300.000 €, oppure se debbano essere considerate indicazioni progettuali complementari al progetto della piazza da attuarsi con altre risorse.   
3.    Al punto 4.1  "Obiettivi del concorso" si legge:   "Questo consentirà di valorizzare con soluzioni ad hoc anche la strada che collega la chiesa alla piazza, attraverso lo studio di percorsi pedonali/ciclopedonali  in modo da unire il centro urbano con le attività presenti, incentivando la mobilità sostenibile in sicurezza e valorizzando gli ampi spazi attualmente presenti e non sfruttati adeguatamente su via Libertà. Attraverso il collegamento con il pedonale esistente su via Tragni, si avrà modo di creare un linguaggio estetico similare e sarà possibile leggere il disegno architettonico d'insieme del nucleo centrale della città."   Si rileva che il tratto di via Libertà che collega la piazza e la chiesa è al di fuori dell'area identificata come "Area d'intervento" all'interno della documentazione urbanistica fornita.   Si chiede pertanto se i percorsi pedonali/ciclopedonali richiesti debbano rientrare all'interno dell'importo complessivo dei lavori pari a 300.000 €, oppure se debbano essere considerate indicazioni progettuali complementari al progetto della piazza da attuarsi con altre risorse.

RISPOSTA N°7

In merito ai quedsiti in oggetto si precis ache:
1.    Al punto 8.1 a) del bando si legge “a) Numero min. di 3 e numero max di 8 Tavole grafiche ognuna in formato UNI A1 (ripiegato), numerate in alto a destra del foglio. In alto a sinistra dei pannelli sarà riportato il codice identificativo di cui sopra.”
Si chiede che lo stesso codice scritto in alto a destra venga riscritto anche in alto a sinistra.
2.    L’area verde in oggetto dovrebbe rientrare nell’importo precisato nel bando, cioè 300.000,00 quale import lavori. Tuttavia, con opportuna e motivata relazione il progettista può prevedere anche di superare “minimamente” l’importo assegnato;
3.    L’Amministrazione, con il presente concorso, intende inserire e prevedere la riqualificazione della piazza all’interno di un Progetto d’insieme del centro abitato in esame. Questo consentirà di programmare futuri interventi con nuove risorse econimiche.si richiede quindi che debbano essere “indicazioni progettuali complementari”

QUESITO N°8

Buongiorno, scrivo per chiedere se è possibile chiarire la modalità di creazione del codice da inserire nelle tavole.

RISPOSTA N°8

Il codice da inserire nelle tavole è il numero della tavola – es. “tav. 1” sia in alto a destra che in alto a sinistra degli elaborati

QUESITO N°9

All’art. 8 del bando viene descritta la tavola tipo “Tavole grafiche ognuna in formato UNI A1 (ripiegato), numerate in alto a destra del foglio. In alto a sinistra dei pannelli sarà riportato il codice identificativo di cui sopra”. Il codice identificativo non viene mai descritto, infatti si dice di omettere elementi identificativi, si tratta di un refuso?

RISPOSTA N°9

Il codice da inserire nelle tavole è il numero della tavola – es. “tav. 1” sia in alto a destra che in alto a sinistra degli elaborati

Azioni sul documento

pubblicato il 2022/10/25 07:50:00 GMT+1 ultima modifica 2022-12-22T15:25:34+01:00

Valuta questo sito